Smart Polygeneration Microgrid

Università di Genova

La Smart Polygeneration Microgrid (SPM) è un’infrastruttura dimostrativa di poligenerazione: si tratta di una vera e propria smart grid in bassa tensione che contribuisce ogni giorno a soddisfare le reali richieste termiche ed elettriche del Campus Universitario di Savona (Università degli Studi di Genova).

Il Campus stesso, realizzato nel sito che ospitava un tempo la Caserma Bligny, di cui conserva ancora in larga parte la struttura, con la sua varietà di utenze (aule, uffici, residenze per studenti, mensa, sedi di aziende), ben si presta come sito di prova per soluzioni da implementare in contesti di quartiere cittadino, un centro direzionale o una base militare.

In questo senso, la SPM integrata nel Campus rappresenta un caso piuttosto unico a livello nazionale ed internazionale.
Nel Campus è stato inoltre realizzato lo Smart Energy Building (SEB), edificio intelligente, ad elevata automazione ed interazione con i suoi utenti, direttamente connesso alla Smart MicroGrid, peculiarità che ne connota una valenza unica in Italia, quale infrastruttura urbana “Smart City”.

L’edificio è caratterizzato da un Building Management System (BMS) direttamente comunicante con la piattaforma di gestione energetica (EMS) della microrete e da un’alimentazione interamente proveniente da fonti rinnovabili (geotermia per il fabbisogno termico ed impianto fotovoltaico per quello elettrico).

Il SEB, inoltre, ospita il “Living Lab Microgrid”, laboratorio nazionale congiunto Enel-Università di Genova per lo studio e la simulazione sul campo delle tecnologie energetiche della Smart City del Futuro la cui attività è volta alla sperimentazione di sistemi energetici urbani resilienti e sostenibili.

In ambito “cybersecurity” le caratteristiche della SPM consentono anche di svolgere un ruolo chiave nella progettazione di sistemi IDS (Intrusion Detection System) consentendo di analizzare e rilevare i problemi di sicurezza, in modo rapido ed efficace per l’individuazione di eventuali comportamenti malevoli a livello degli apparati di rete.

A questo fine è stato costituito presso il Campus il Centro Interdipartimentale di ricerca sulla Cybersecurity delle Infrastrutture Elettriche.

 

 

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • hhhhh

hhhhh

hhhhhh