La sottosegretaria Anna Ascani insieme alla nostra direttrice Cristina Battaglia per parlare dell’innovazione digitale in Liguria

(Da Il Secolo XIX)

 

Digitalizzazione spinta per accompagnare e sostenere lo sviluppo dell`economia del territorio. La “ricetta” è stata sintetizzata in poche parole ieri da Anna Ascani, deputata del Pd e sottosegretaria del ministero dello Sviluppo economico (Mise), invitata nel Savonese al convegno “Innovazione e nuove prospettive”. «Siamo in una fase complessa per tutto il Paese – ha spiegato la sottosegretaria, che ha una delega specifica alla digitalizzazione – È partito il Pnrr, ma è arrivata un`altra crisi, con l`aumento dei costi di materiali ed energia, che appesantisce la ripresa. La zona di Savona e Vado rappresenta un territorio di rilevanza strategica per tutta la Liguria. Qui c`è un sistema portuale e logistico tra i più avanzati, un settore in cui la digitalizzazione rende il territorio più competitivo. Per cambiare modello di sviluppo in Italia serve digitalizzare il più possibile, come si sta facendo qui, e creare un sistema che metta in connessione formazione, ricerca, giovani e imprese». Oltre ai progetti del tessuto industriale, un obiettivo è la creazione nel Savonese di un laboratorio nazionale dell`innovazione e della transizione. Non è un caso se all`incontro ha partecipato Cristina Battaglia, direttrice esecutiva del “Competence center Start 4.0”, uno degli otto poli italiani, creati dal Mise all`interno del Piano nazionale Industria 4.0, per favorire la formazione e sostenere progetti innovativi e di sviluppo tecnologico, in partnership tra pubblico e privato, specialmente per la sicurezza delle infrastrutture strategiche.

 

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • hhhhh

hhhhh

hhhhhh