II governo finanzia due aziende del Campus

La Stampa, 10/05/20 (di Elena Romanato)

Sono due le aziende high-tech che si trovano al Campus ad avere ottenuto i finanziamenti di Start 4.0. Start 4.0, il Centro di Competenza con sede a Genova, riunisce 38 tra le più importanti realtà pubbliche e private, nell’ambito del piano per lo sviluppo di Industria 4.0, ed è il terzo degli otto consorzi finanziati dal ministero dello Sviluppo Economico ad erogare le risorse per supportare la trasformazione digitale delle imprese. Il bando prevede finanziamenti complessivi per 1,6 milioni di euro e premia 9 progetti vincitori, in linea con gli obiettivi del Mise e di Start 4.0, sviluppati da Piccole e Medie imprese in collaborazione con soggetti pubblici. Tra questi c’è il progetto «Cat-Vision», finanziato con 195 mila euro a cui partecipano le imprese Aitek con sede a Genova e a Savona al Campus universitario e Circle Garage. Riguarda un monitoraggio che utilizza intelligenza artificiale e machine-learning per il controllo automatizzato di siti soggetti ad attacchi terroristici come porti, infrastrutture per generazione e distribuzione di energia, sistemi di trasporto, sistemi idrici e sistemi produttivi) soggetti ad attacchi terroristici. Un altro progetto finanziato e che ha per protagonista aziende savonesi è «Tebets» di Mesa srl, anche questa con sede al Campus, insieme alle genovesi Circle Spa e Terminal San Giorgio. Tebets» è un prototipo di sala di controllo, un modello digitale delle operazioni tipiche di un terminal grazie a realtà virtuale e aumentata, e altre tecnologie innovative e che potrebbe trovare interessanti applicazioni in ambito portuale (finanziamento 199 mila euro) . Gli altri progetti finanziati sono: «Smart Symbols» delle imprese Dltm, Tarros, Liguria Digitale e Sia; «Castore» progetto presentato da Gruppo Sigla, Amt e Abb; Ferroviadrone presentato da Jp Droni, Gter e On Air; «Safe 4.0» progetto di Süt Scpa, Smart Track, Novigo Technology, T&G Techonology & Groupware. Il progetto «Restabilize 4.0» è invece delle imprese FlairBit, Softeco Sismart, Camelot Biomedicla System mentre «Phy,Cy, Siemc» è stato elaborato da Sababa Secupriti e Iren infine «Cymon» di Foss e Cetena.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • hhhhh

hhhhh

hhhhhh